Icaros - I canti degli Sciamani

icaro sciamanoDurante la guarigione e le cerimonie,  lo sciamano, curandero o guaritore accompagna spesso i movimenti di energia sul corpo del paziente con certe canzoni chiamate icaros.
Attraverso questi canti, lo sciamano, dirige e trasferisce parte della sua energia alle persone.
Gli icaros sono utilizzati anche per dare l'energia agli oggetti cerimoniali al fine di dare loro qualche potere prima di essere utilizzati.

MODI PER IMPARARE GLI ICAROS

Gli icaros si apprendono in tre modi diversi:
1- Per Trasmissione da maestro a discepolo.
2- Insegnati dallo sciamano durante la cerimonia. Egli si collega al potere dei partecipanti e lasciando vuota la sua mente diventa un canale. Così lascia che lo spirito e la saggezza passi attraverso di lui.
3- I canti Concessi allo sciamano dagli spiriti delle pianta durante diete sciamaniche. Ogni pianta possiede un particolare potere e particolari icaros per la guarigione fisica e spirituale secondo il potere della pianta stessa.

Normalmente la prima cosa che si apprende degli icaros è una melodia musica che permea la memoria e l'essenza dello sciamano. In successive cerimonie o diete, le lettere che compongono il contenuto dell' Icaro, arrivano alla mente come un'intuizione.
Se c'è qualcosa che è evidente e manifesto è che l' icaro proviene dal profondo dell'anima dello sciamano, e anche se in un primo momento può essere qualcosa di sottile e appena percepibile con il passare del tempo e con varie cerimonie l' Icaro prende forma.
Tuttavia, in altre occasioni, l'Icaro si forma in un'unica cerimonia .
La cosa più importante da tenere a mente è che quando si inizia a recitare un Icaro bisogna abbandonare lo stato cosciente e fluire nell'energia del momento.

TIPI DI ICAROS

Ci sono tanti icaros quanti sciamani. Ogni sciamano ha i suoi personali icaros, essi sono quelli che conferiscono la qualità del potere.
Ci sono icaros per iniziare le cerimonie, icaros per proteggere il luogo, icaros per chiamare ogni pianta, icaros per la protezione dalle energie negative esterne, icaros per guarire la paura, icaros per richiamare e consolare l'anima, icaros per richiamare gli alleati, ecc...
Molti sciamani tentano di cantare i loro icaros con un tono e parole difficilmente imitabili, poiché vi è la convinzione che, se un altro sciamano canta il suo icaros, la potenza di questo Icaro è succhiata dall'imitatore sciamano, lasciando lo sciamano creatore senza il potere e la protezione, che l'Icaro gli ha fornito.

Gli ICARO: Canzoni degli SCIAMANI

La conoscenza e l'uso della musica, soprattutto il canto, come elemento di guarigione fa parte del sapere sciamanico ed è presente tra tutti i curanderos.
In particolare nei curanderos specialisti nei rituali con le piante sacre, chiamati vegetalisti, che oltre ai compiti di cura e di pratica sciamanica con l'uso del tabacco e delle sostanze psicotrope naturali e con l'aiuto di una sostanza magica chiamata flemma, usano i canti magici chiamati icaros, attraverso cui comunicano con il mondo dello spirito e esercitano i loro poteri.
I vegetalisti acquisiscono questi poteri da spiriti della natura (piante e animali) o sciamani vegetalisti defunti .  Queste piante considerate maestre e mediche perché attraverso la loro ingestione, insegnano agli sciamani.

Il periodo di iniziazione può durare da alcuni mesi a diversi anni; le piante si ingeriscono periodicamente e necessitano di un periodo di dieta e di astinenza sessuale.
Durante questo apprendimento le madri (spirito custode della pianta) delle piante si presentano agli iniziati e insegnano il modo di diagnosticare e curare le malattie, come scacciare gli spiriti maligni, come viaggiare attraverso il tempo e lo spazio, ecc.
Inoltre può apparire un vecchio ad insegnare questi poteri nei sogni o nelle visioni. Ma per il nostro interesse, questo apprendimento avviene attraverso la musica: i poteri sono acquisiti principalmente attraverso la memorizzazione di icaros, canzoni che il vegetalista impara dagli spiriti delle piante, animali, rocce, laghi, ecc durante le visioni.

Vediamo che ogni pianta ha un proprio Icaros che viene utilizzato per diverse applicazioni, proprio come esistono specifici icaros per curare alcune malattie o che hanno un certo effetto come conquistare l'amore di una donna, chiamare lo spirito di una persona, prendere un pesce, dire addio a qualcuno caro, ecc.
Durante il processo di guarigione l'Icaro può essere cantato solo o come rinforzo di piante medicinali o cantato mentre la pianta viene preparata.
C'è una certa gerarchia fra gli icaros e ogni sciamano ne possiede uno principale, che, secondo la luna, rappresenta l'essenza del suo potere.

sciamano sciamanesimoIl significato del canto degli icaros a livello operativo è molto importante e significativo, essi sono il mezzo per veicolare l'energia e il potere personale dello sciamano, esprimono la sua saggezza e conoscenza e attraverso di essi lo sciamano crea particolari campi di energia sugli oggetti o sulle piante medicinali che verranno date al paziente per ripulire le energie negative, per creare guarigione e per influenzare il campo dell'anima o la coscienza a fini curativi.
Questo viene fatto cantando l'icaro direttamente sopra la persona o sull'oggetto o pianta da caricare con tale potere, spesso il canto viene veicolato soffiando fumo di tabacco sulla zona da curare o oggetto o pianta da caricare .
Come veicolo del potere dello sciamano, il canto icaro avrà più o meno effetto a secondo della preparazione e della pulizia dei canali interni dello sciamano, pulizia che acquista attraverso diete purganti e soprattutto con l'uso delle piante del potere, delle strette regole di vita e dall'acquisizione di saggezza ancestrale.
Un insegnante non trasmette al suo apprendista "tecniche" o istruzioni formali, ma lo accompagnerà e lo guiderà affinché acquisisca la conoscenza a cui è predestinato.
Come parte di questo insegnamento il maestro insegnerà i suoi icaros ma più spesso creerà i presupposti perchè l'allievo trovi i suoi. Del resto ogni sciamano possiede i propri catturandoli nel sogno, cercandoli nella natura o nelle sessioni con le piante sacre.
Durante queste acquisizioni lo sciamano cattura la melodia senza nessun ragionamento, sentendone semplicemente il potere che nasce da dentro, spesso non hanno significati che lo sciamano conosce e spesso sono in una lingua sconosciuta.
Al momento della cura lo sciamano si pone nello stesso stato di recettività sapendo che degli icaros non sono importanti ne le parole ne il significato ma come il guaritore lo sente lavorare dentro e come sveglia il suo spirito.

Spesso gli icaros contengono parole che richiamano piante, pietre, animali e luoghi locali, simboli, ecc ... che hanno affinità con lo sciamano. Alcuni possono essere senza parole e solo musicali come una nenia ripetuta costantemente.

COME AGISCE UN ICARO

Modulando la vibrazione sonora essi stimolano le funzioni biologiche del corpo, dell'organo o del centro del potere.
Lo sciamano è guidato dall'istinto nello scegliere il giusto icaro per ciò che deve compiere; potremmo dire che l'icaro modula ed è il mezzo per dare informazioni all'energia che lo sciamano trasmette: qualsiasi spiegazione razionale non rende giustizia al potere dell'icaro
Per poter comprendere tale potere occorre cambiare la visione che ci ha dato la nostra cultura ed imparare a vedere oltre e a recuperare la nostra naturalezza, il nostro rapporto stretto con l'energia e la natura, accettando che, anche se non abbiamo una spiegazione razionale, la guarigione si manifesta ed è un potere di tutte le persone e che a volte è spontanea.
Il guaritore dal canto suo lavora per sbloccare e ricreare tale armonia fornendo il modo di risanarsi
Utilizziamo gli icaros veicolandoli con il fumo di tabacco e abbiamo visto più volte il loro potere di creare profondi stati di rilassamento con riduzioni di sintomi che spesso conducono ad un risanamento dell'organismo.

L'icaro modifica lo stato di coscienza, aiuta a modulare le visioni, aiuta a sciogliere i blocchi individuali del subconscio, ci guida nel lavoro di auto esplorazione e allo stesso tempo ci radica in questa realtà.

UNA SEMPLICE TECNICA PER CERCARE UN ICARO

Potete provare a cercare un canto personale come abbiamo spiegato.
I canti più potenti vengono dati dagli spiriti in sogni o in visioni con le piante sacre tuttavia è possibile cercare un proprio canto per risvegliare il potere dentro di noi o connetterci con la naturalezza.
Digiunate per un intero giorno e alla sera o al mattino successivo recatevi in un luogo della natura (un bosco, la cima di una montagna, un fiume, ecc) se avete un sonaglio iniziate a suonarlo, vi aiuterà a cambiare stato di coscienza e a rendere la mente silenziosa e recettiva.
Chiedete agli spiriti del luogo di darvi un canto personale lasciate tabacco in dono agli spiriti. Suonando camminate a passi lenti, piano piano inizierete a sentire una melodia, cercate di memorizzarla e iniziate a canticchiarla piano piano.
Arriveranno anche le parole spesso in una lingua sconosciuta, a volte gli spiriti danno canti molto lunghi, altre volte magari solo 2 parole che si ripetono costantemente.
Non permettete alla mente di giudicarli non devono essere belli, devono essere potenti per il vostro spirito.
Buona ricerca!

NB: è buona medicina non far ascoltare il proprio icaro a nessuno almeno per il primo periodo ed è bene cantarlo tutti i giorni in modo che l'icaro si istalli nel vostro corpo energetico.